READING

Imparare l’arte divertendosi grazie ad ART F...

Imparare l’arte divertendosi grazie ad ART FIX – Art Nomade Milan

ART FIX

Imparare l’arte divertendosi grazie ad ART FIX – Art Nomade Milan

E-learning e arte: Art Nomade Milan è riuscita a scovare una nuovissima piattaforma online che vi riserverà delle belle sorprese. Leggete per credere 😉

Con l’emergenza sanitaria globale le opportunità di apprendimento digitale sono aumentate in maniera esponenziale. Oltre alle scuole di ogni ordine e grado, che sono approdate sul web, non sono mancate le occasioni di approfondimento extra scolastiche.

L’arte non è stata da meno anche su questo fronte: dopo le fiere catapultate nel WWW grazie alle viewing room, le aste virtuali e le esposizioni in 3D, sono aumentate le offerte di corsi sulla storia e critica d’arte e sul mercato.

Ed è proprio grazie alle connessioni virtuali che ho scoperto ART FIX, una piattaforma tutt’altro che tradizionale.

Un team 100% femminile si propone di avvicinare ai meccanismi del mondo della cultura anche i meno propensi, grazie ad episodi a tema pubblicati con cadenza regolare.

Video appealing, che scorrono velocemente seppur in inglese: il che non è per niente male 🙂 Un’opportunità per allenare le nostre conoscenze in fatto di lingue straniere.

“Imparare divertendosi”: è così che ho definito ART FIX. Ma saranno le sue fondatrici, Ingrid e Yvette, a descriverci la piattaforma nelle prossime righe ⬇️⬇️

– Dal mondo della moda (Ingrid) al mondo dell’arte (Yvette). Come vi siete conosciute e come è nato il progetto ART FIX?

La nostra storia è iniziata quando ci siamo incontrate 20 anni fa, attraverso il nostro comune interesse per l’arte contemporanea. Un mondo che, a differenza di oggi, era riservato esclusivamente agli insider. Da questo amore condiviso è nata un’amicizia speciale, che ci ha portate in diversi angoli del globo inseguendo la nostra passione. Ma, ovviamente, come la maggior parte delle cose, la cultura funziona se condivisa. E così è cresciuto il desiderio di costruire una piattaforma online per l’educazione all’arte contemporanea, per i nostri amici e per gli amici di amici e così via. Quello che cerchiamo di fare è dare vita al mondo dell’arte e abbattere i pregiudizi, in maniera interessante e coinvolgente, in modo che la nostra community possa formulare la propria opinione sulle opere, sugli artisti, sulle gallerie e sui musei. Proprio come siamo state in grado di fare noi due 20 anni fa.

– “Rendere l’arte contemporanea accessibile ed emozionante per tutti” è uno dei motti di ART FIX. Come funziona la piattaforma di e-learning? È un percorso online tradizionale o qualcosa di più?

Quando ti unisci ad Art Fix, diventi parte di una comunità. Forniamo apprendimento online sull’arte contemporanea ovunque e in qualsiasi momento, permettendo di vedere gli episodi in ogni luogo che si adatta al proprio stile di vita. Grazie all’online si impara secondo il ritmo di ciascuno. Art Fix è accessibile a tutti, basta una connessione. Rifuggiamo lo “snobismo” artistico. Siamo qui per democratizzare il modo in cui l’arte contemporanea è intesa, discussa e vissuta.
Ogni mese viene pubblicato un nuovo episodio tematico di 30 minuti, comprese interviste e approfondimenti dell’artista. Al momento abbiamo pubblicato cinque entusiasmanti puntate, incluse quelle riguardanti la street art, la scultura, i nuovi media e le aste. Per coloro che desiderano qualcosa di più del solo corso in sé, offriamo diverse storie, che ti invitano a scoprire i segreti del “dietro le quinte”. Questi racconti assumono varie forme: ad esempio elenchi ricchi di suggerimenti (IRL, “In Real Life”) sulle migliori destinazioni d’arte worldwide, da Amsterdam a Los Angeles, da Dublino a Pechino. Puoi controllare la nostra lista su Amsterdam qui per avere un assaggio di queste guide artistiche. Quindi, in questo senso, la nostra piattaforma non è tradizionale, perché offriamo molto oltre all’e-learning. Siamo una comunità.

DDJDJJDJDJ

ART FIX

Imparare l’arte divertendosi grazie ad ART FIX – Art Nomade Milan

JFJJFJJFJ

– Quali sono i punti di forza di ART FIX rispetto ad altre piattaforme di e-learning?

Siamo accessibili, divertenti e facili da guardare. Si ottengono i vantaggi di un corso senza la fatica dello studio. Nessun professore pressante o tempi rigidi, solo video coinvolgenti ricchi di humor. Vogliamo demistificare il mondo dell’arte contemporanea e renderlo più accessibile attraverso una migliore narrazione, il che significa che tutto viene raccontato per essere ricordato.
Un’altra importante distinzione è che il nostro contenuto è stato creato nel 2020 per uno spettatore contemporaneo: discutiamo di questioni rilevanti al giorno d’oggi, come il movimento “Black Lives Matter” o il femminismo. Siamo orgogliose di mettere sempre le artiste al centro della nostra attenzione.

– Cosa significa diventare un membro della community di “ART FIX”? Quali sono i vantaggi per gli amanti dell’arte e per chi vuole diventarlo?

L’abbonamento annuale ad Art Fix ti rende un “Art Fixer“, il che significa che potrai vedere un nuovo episodio ogni mese. Legati al tema della puntata, forniamo diversi approfondimenti esclusivi per soddisfare tutte le curiosità, oltre all’introduzione di ciascun video. Come discusso, abbiamo costruito video da ricordare, allegando a ciascuno anche un PDF intitolato “Cosa abbiamo imparato in questo episodio”: un breve riassunto degli artisti e delle opere di cui discutiamo, in modo che si possa sempre farvi riferimento. Non importa se si è un principiante o un professionista dell’arte contemporanea. Si impara sempre qualcosa di nuovo. Questa è la nostra promessa! 

– Il team di ART FIX è femminile al 100%. Pensate che nel sistema dell’arte esista un problema di “gender gap”? Quanto è importante il ruolo delle donne per la crescita della società contemporanea?

Una delle nostre missioni è puntare i riflettori sull’arte al femminile, non in qualità di soggetti ritratti, ma di donne dietro al cavalletto. Raccontiamo storie di artiste che dipingono, che scolpiscono o fotografano. Può esserci un falso senso di femminismo nel mondo dell’arte a causa dell’inclusione delle donne come soggetti, ma, in realtà, il divario esiste quando si guarda al creatore delle opere. Secondo un recente studio pubblicato da Artsy, solo due opere di artiste sono entrate nelle prime 100 vendite all’asta di dipinti, nonostante le donne siano l’argomento per circa la metà dei primi 25. È questo che cerchiamo di cambiare, seppur nel nostro piccolo.

ART FIX

ART FIX

Imparare l’arte divertendosi grazie ad ART FIX – Art Nomade Milan

JJJJJJJ

– So che è una scelta difficile: avete realizzato 6 episodi su 12 (per la prima stagione), qual è il vostro preferito?

Ingrid: Episodio 6 su “L.O.L – appropriazione e arte concettuale” . Amo l’elemento della risata nell’arte. L’ultima puntata è sempre la mia preferita perché è al primo posto!
Yvette: Episodio 2 – Alcuni dei miei artisti preferiti come Antony Gormley e Alicja Kwade compaiono in questo video. Non solo discutiamo del loro lavoro, ma lasciamo anche che l’artista parli delle idee alla base delle proprie creazioni. Amo l’avventura e scoprire alcune delle opere di questo video è una vera sfida. Pensa alle “Seven Magic Mountains” di Ugo Rondinone nel deserto del Nevada o alla scultura in ferro arrugginito di Gormley raffigurante un uomo su una montagna nella località sciistica di Lech, in Austria. Non puoi davvero apprezzare questi lavori finché non li vedi di persona!

– Uno degli artisti preferiti di Yvette è Njideka Akunyili Crosby. Avete mai pensato di realizzare un intero episodio sull’arte africana contemporanea?

Ok, ci hai beccate! Non l’abbiamo ancora annunciato ufficialmente, ma, al momento, stiamo lavorando a un episodio esclusivamente sulle artiste di colore, che pubblicheremo alla fine di ottobre. Restate sintonizzati per scoprirlo!!

– Il penultimo episodio riguarda arte e attivismo. Pensate che l’attivismo artistico sia ancora importante per cambiare il sistema a favore di una maggiore equità?

L’arte contemporanea ha tradizionalmente agito come un riflesso del tempo in cui viviamo, uno specchio un po più facile da guardare rispetto ai cupi titoli dei giornali. Eppure, in anni più recenti, il contemporaneo ha iniziato a svolgere un ruolo più attivo in cui funge da catalizzatore piuttosto che da reagente. Ad esempio l’artista concettuale Jenny Holzer ha prodotto un’opera nel 2018, in reazione alla violenza armata e alle sparatorie nelle scuole, in cui ha posizionato schermi luminosi a LED su camion che giravano per diverse città degli Stati Uniti con dichiarazioni conflittuali sulle politiche statunitensi.  Pensa a “Too Late Now” o a “The President Backs Away”. Ciò mostra come l’arte venga portata fuori dai confini tradizionali e più chiusi di musei o gallerie e diventi un vero veicolo di cambiamento politico.

MMMMMM

Oppure prendi l’opera di street art “Black Lives Matter”, creata nel maggio 2020, che è stata celebrata dal Governatore della DC ed è stata estremamente provocatoria data la sua collocazione di fronte alla Casa Bianca. Questi esempi mostrano che, mentre l’arte contemporanea ha sempre svolto un ruolo riflessivo, l’arte attivista nel 2020 è un modo di protestare in sé e per sé. E, osiamo dire, forse un mezzo ancora più efficace di altre forme di protesta.

ART FIX

ART FIX

Imparare l’arte divertendosi grazie ad ART FIX – Art Nomade Milan

HHHHHHHH

– COVID 19: in che modo la situazione sanitaria globale ha influenzato le attività di ART FIX? Pensate che le realtà online possano sostituire i precedenti meccanismi del mercato dell’arte?

Art Fix è stato lanciata proprio all’inizio della pandemia globale. Ha fornito un’opportunità unica per l’apprendimento online, che può svolgersi nella sicurezza della propria casa senza limitazioni. Quindi, dal punto di vista di Art Fix, è stata un’occasione di investimento su se stessi per i nostri spettatori, proteggendo la propria salute. Se lo guardiamo da una prospettiva più ampia e consideriamo il mercato, il periodo non è stato positivo. Mentre fiere, musei, gallerie e case d’asta hanno svolto un lavoro straordinario nel passare al digitale negli ultimi mesi, c’è ancora così tanto da fare che non può essere totalmente sostituito da un’esperienza digitale. Non puoi sentire la vera energia del lavoro, studiare correttamente i particolari, esaminare il modo in cui ti fa sentire un’opera d’arte.

MMMMMM

Nel nostro quarto episodio, ad esempio, discutiamo delle aste. Mentre ci immergiamo nella logistica di una vendita di Sotheby’s o Christie’s, filmiamo anche un’asta fisica in svolgimento, mostrando l’energia, il brusio e il desiderio di acquistare. Ci vuole una mentalità completamente diversa per studiare o comprendere l’arte online, per non parlare dell’acquisto di un’opera. Quindi è più un cambiamento di mentalità, piuttosto che operativo. E, sfortunatamente, la mente impiega molto più tempo per modificarsi di quanto non sia necessario per costruire un sito Web o creare un’app!

– Pensiamo al futuro 😊. Potete svelarci qualcosa sui progetti ART FIX che state attualmente sviluppando?

Creare ed espandere la comunità di Art Fix: la nostra visione è che i membri di Art Fix non siano solo spettatori, ma appartengano a una community online e offline di amanti dell’arte. Questa sarà il soggetto a cui rivolgersi per chiunque desideri immergersi nel mondo della cultura o condividere la propria passione per l’arte contemporanea. La destinazione online per condividere i propri pezzi o artisti preferiti, discutere le prossime mostre in galleria, forse anche suggerire il posto migliore per prendere un caffè lungo la strada!

MMMMMM

Ci auguriamo che questa comunità rispecchi la nostra appartenenza in termini di diversità: tutti i sessi, le nazionalità e le razze giocano un ruolo fondamentale. Ovviamente continueremo a puntare i riflettori sulle artiste, poiché queste sono i talenti con cui la storia dell’arte non è stata così gentile. Abbiamo inaugurato la piattaforma solo pochi mesi fa, ma la nostra comunità è già in crescita e vogliamo che la passione per l’arte contemporanea e il potenziamento delle artiste siano al centro di tutto ciò!

 

 

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

INSTAGRAM
KNOW US BETTER